La reliquia del Beato Giuseppe Puglisi per sempre nella casa museo, uno dei luoghi in cui Papa Francesco concede l'indulgenza plenaria per tutto il 2023


centro padre nostro 880
Reliquia del Beato Giuseppe Puglisi nella casa museo
Reliquia del Beato Giuseppe Puglisi nella casa museo

Il 15 dicembre 2023 la reliquia del Beato Giuseppe Puglisi è stata deposta nell'appartamento in cui visse fino al giorno del suo martirio, oggi una casa museo, e resterà custodita qui per sempre. Questo riconoscimento è stato concesso da Mons Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo, a seguito della richiesta avanzata il 6 settembre 2023 dal presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro Maurizio Artale, proprio a pochi giorni dal nuovo anno in cui ricorre il trentennale del martirio del Beato Puglisi.

La presenza della reliquia in casa museo assume ancor più significato a seguito dell'emanazione del decreto della Penitenzieria Apostolica (allegati in questo articolo), per mezzo del quale Papa Francesco, nel trentennale del martirio, concede l'indulgenza plenaria a quanti visiteranno i luoghi del Beato Giuseppe Puglisi: la Cattedrale di Palermo (dove riposano le spoglie mortali del Beato, il Centro Diocesano Vocazioni di cui fu direttore, la parrocchia San Gaetano Maria SS. del Divino Amore a Brancaccio, il Centro di Accoglienza Padre Nostro da Lui fondato e, appunto, la casa museo sita in piazzetta Beato Padre Pino Puglisi n. 5. Le condizioni per ottenere l'indulgenza plenaria sono chiaramente citate in questo articolo di VaticanNews.cn.

A proposito del trentennale che ci accingiamo a vivere in questo 2023, in cui il Centro di Accoglienza Padre Nostro pubblicherà un programma ricco di iniziative (iscriviti alla mia newsletter per rimanere aggiornato), mi sembra opportuno tracciare alcune tappe del percorso che oggi hanno portato alla custodia della reliquia presso la casa museo:

  • 6 maggio 2001. Si chiude il processo informativo diocesano per il riconoscimento della Chiesa del Martirio di padre Puglisi;
  • 28 giugno 2012. Papa Benedetto XVI, dopo avere ricevuto il cardinale Amato, prefetto della Congregazione dei Santi, comunica che Padre Pino Puglisi sarà beatificato;
  • 15 aprile 2013. Estumulazione ricognizione delle spoglie mortali di padre Puglisi (dal cimitero S. Orsola di Palermo alla Cattedrale di Palermo)
  • 25 maggio 2013. Celebrazione Eucaristica e rito di Beatificazione del Servo di Dio Giuseppe Puglisi sacerdote e martire (presieduta da Papa Francesco al Foro Italico di Palermo)
  • 29 maggio 2013. L'arcivescovo di Palermo, Cardinale Paolo Romeo, porta una reliquia di padre Puglisi a Papa Francesco.
  • 4 novembre 2013. La reliquia del Beato Puglisi viene porata in processione a Brancaccio con tappa presso la chiesa di San Gaetano e la scuola media "Padre Pino Puglisi" da Lui tanto voluto per il quartiere Brancaccio. Inizio della «peregrinatio» delle reliquie di don Giuseppe Puglisi in tutte le parrocchie palermitane e successivamente di tutta Italia.
  • 15 dicembre 2023. Una reliquia del Beato Giuseppe Puglisi abiterà nella casa museo, casa Sua.

Per tutti noi, volontari del Centro di Accoglienza Padre Nostro, la custodia della reliquia non rappresenta soltanto una responsabilità all'attenzione, alla conservazione di una parte sacra del corpo del Beato, ma soprattutto un riferimento costante verso la strada giusta, quella indicataci da Lui, sulla quale tracciò il solco che noi, umilmente, tentiamo di percorrere.

Allegati/Link (2)

Decretum

Decretum Penitentiaria Apostolica

Piazzetta Beato Padre Pino Puglisi (casa museo)

Commenta questo articolo

Tutti i campi sono obbligatori.