La Città dei Ragazzi, un polmone verde nella città di Palermo per bambini e famiglie


palermo 201
La Città dei Ragazzi - Palermo
La Città dei Ragazzi - Palermo

Da poco più di un mese, grazie all'accordo tra l'Amministrazione Comunale e Le Vie dei Tesori, ha riaperto al pubblico La Città dei Ragazzi, un vero e proprio polmone verde all'interno della città di Palermo (Parco della Favorita). A questo parco pubblico, risalente a metà degli anni 50, sono legati molti momenti ludico-ricreativi della mia infanzia e altri esperenziali della mia adolescenza. Per tali ragioni qualche giorno fa ho deciso di ritornarvi.

In particolare, i miei ricordi fanno riferimento al periodo post riapertura del 1997 (per anni è rimasto chiuso) nell'ambito di alcune iniziative che coinvolgevano le associazioni del terzo settore, in cui noi volontari del Centro di Accoglienza Padre Nostro di Brancaccio accompagniavamo i nostri bambini per trascorrere alcune giornate all'insegna del gioco e del divertimento. Durante queste iniziative la Città dei Ragazzi organizzava attività laboratoriali, spettacoli e giochi gestiti dagli animatori: venivano organizzate cacce al tesoro coinvolgenti, dallo stile avventuroso, contestualizzate alla fitta vegetazione che ricopre l'intera area.

Insegna de La Città dei Ragazzi - Palermo

Tornando ai giorni nostri, per accedere al parco è necessario corrispondere il contributo di euro 1, al fine di sostenere le spese necessarie per la manutenzione e la gestione di tutto l'impianto; per alcune categorie l'ingresso sarà ridotto e altre saranno esenti, come indicato nel pieghevole che viene distribuito all'ingresso. Al box informazioni e biglietteria viene rilasciato un piccolo passaporto su cui verranno timbrati gli ingressi: ogni dieci visite riceverete un simpatico "ricordino". 
Per partecipare alle attività e ai laboratori che lo staff di animazione promuove, è necessario acquistare in loco i coupon oppure attraverso il sito de Le Vie dei Tesori. Ma ci sono tante altre iniziative ad hoc: visite scolastiche, la possibilità di festeggiare il proprio compleanno, organizzare pic-nic e persino la possibilità di fermarsi al bistrò del parco per una giornata all'insegna del gusto. 

La Città dei Ragazzi ha veramente tante attrazioni e, come potrete notare consultando la mappa del pieghevole, non c'è il rischio di annoiarsi. Qui troverete il castello che ospita un piccolo bazar dove aquistare gadget e souvenir, la piazza in cui vengono allestiti giochi come il monopoli gigante e altre attività, il palcoscenico, la fontana delle tartarughe, l'area pic-nic, lo spazio di libero gioco con gli scivoli, anche un'aula didattica visto che possono esserci scolaresche in visita. Non voglio togliervi il piacere di scoprire tutto il resto, ma sicuramente i vostri bambini saranno entusiasti di scoprire le vere attrattive del parco: il trenino e il battello (di quest'ultimo potrete guardare un breve video a seguire). Le corse possono essere acquistate e prenotate presso il bazar del Castello.

Alla data di questo articolo il trenino non è ancora entrato in funzione perché alcuni interventi all'impianto non sono stati ultimati, ma riprenderà le sue corse il prossimo 23 dicembre. Con il suo percorso, che ricopre quasi la metà del parco, rappresenta un piacevole tour in mezzo al verde, passando sul ponte levatoio che attraversa il fiume su cui naviga il battello. L'imbarcazione, spinta da un motore elettrico, vi farà scoprire la parte nord del parco, dove avvisterete un grosso dinasauro.

Non vi rimane che scoprirlo...

Allegati/Link (1)

Info e prenotazioni

Il giro nel battello della Città dei Ragazzi

La Città dei Ragazzi - via Duca degli Abruzzi, Palermo

Commenta questo articolo

Tutti i campi sono obbligatori.